Menu Chiudi

Creare Lampade Con Bottiglie Riciclate

Dopo diversi articoli riguardanti le lampade che di tanto in tanto creo, ho deciso di spiegare come creare lampade con bottiglie riciclate, la guida riguarderà in particolare le bottiglie in vetro (anche se potete benissimo usare qualsiasi tipo di bottiglia) e sarà una guida piuttosto breve ma spero possa esservi utile se volete cimentarvi in questo tipo di creazioni.

Materiali necessari

  • Una bottiglia di vetro
  • Un asciugamano o uno straccio
  • Mini Fresa o mini trapano
  • Frese diamantate
  • Cavo con interruttore
  • Barra filettata forata
  • Portalampada
  • Punta per trapano
  • Trapano
  • Frese a tazza diamantate (opzionale)
  • Una bacinella con dell’acqua (opzionale)
  • Plastilina o un materiale simile (opzionale)
  • Detersivo (opzionale)
  • Tanta fantasia ( Raccomandata 🙂 )

Step 1: preparazione della bottiglia

Il primo step riguarda ovviamente la preparazione della bottiglia per la foratura; se la vostra bottiglia è priva di etichette potete passare direttamente alla fase successiva, se invece volete rimuovere le etichette ecco alcuni consigli utili:

Alcune etichette si staccheranno facilmente, basterà lasciare a mollo la bottiglia in una bacinella con dell’acqua ben calda per qualche ora e le etichette si staccheranno praticamente da sole;

Altre etichette hanno invece una colla piuttosto aggressiva ma non temete, prima di usare solventi vari provate semplicemente a lasciare la bottiglia a mollo per qualche ora come nel caso precedente e strofinatela poi con una spugna e del detersivo per piatti, nella maggior parte dei casi questo basterà per pulire efficacemente la vostra bottiglia.

Per gli adesivi più tenaci dovrete necessariamente utilizzare qualche solvente (Acetone per unghie, diluente per vernici o simili) oppure affidarvi ad un “rimedio della nonna”, ossia olio d’oliva: Vi sembrerà impossibile ma alle volte è molto più efficace di prodotti “specifici”, strofinate un panno bagnato con un po’ d’olio la superficie collosa e in molti casi la colla si scioglierà letteralmente!

Vi basterà poi pulire la bottiglia con un po’ d’acqua e sarete pronti per la fase successiva.

Step 2: let’s drill!

È arrivato il momento di prendere il vostro trapano o la vostra fresa,

Mini rese diamantate per vetro

montate una fresa diamantata (NON usate frese normali, potrebbe essere pericoloso!) e prendete poi la vostra bottiglia, per ridurre il rischio di formazione di crepe durante la foratura avvolgete la bottiglia in un asciugamano o in un panno;

Ora iniziate a forare la bottiglia: Il mio consiglio è di utilizzare inizialmente una fresa piccola e di aumentare la dimensione gradualmente, può sembrare inutile ma questo accorgimento vi permetterà di avere fori più precisi ed aumenterà la vita delle vostre frese.

Supporto per foratura bottiglie
Supporto per foratura bottiglie

Una doverosa precisazione: le frese diamantate vanno sempre utilizzate con acqua e MAI “a secco” dato che ciò rovinerebbe prima di tutto la fresa e riscalderebbe pericolosamente la bottiglia con il rischio di formazione di crepe e possibile proiezione di micro schegge di vetro.

Ecco alcuni consigli per mantenere bagnato il punto in cui state utilizzando la fresa: Se la vostra bottiglia è priva di etichette il metodo migliore consiste nell’immergere la bottiglia in una bacinella con dell’acqua quanto basta perché il punto di foratura sia immerso, mentre se volete conservare le etichette, il mio consiglio è di “circoscrivere” la zona di foratura con un po’

Supporto per foratura bottiglie
Dettaglio zona di foratura

di plastilina o materiali simili creando una sorta di “mini” diga per l’acqua.

Nel caso vogliate realizzare fori più grandi potete usare le frese a tazza diamantate ed un trapano, tuttavia qui l’immersione della bottiglia nella bacinella è d’obbligo, serve inoltre parecchia manualità dato che queste frese a tazza tendono a scivolare molto nelle prime fasi della foratura.

Step 3: è tempo di collegamenti

Dopo aver asciugato perfettamente la bottiglia, procedete a collegare l’interruttore e la spina al cavo ( in commercio potete trovare cavi completi di spina ed interruttore), inserite il cavo nel foro appena creato e fatelo uscire dal collo della bottiglia;

Forate ora il tappo della bottiglia e fissatevi la barra filettata forata, fissate poi il tappo alla bottiglia facendo passare al suo interno il cavo e collegatelo ai contatti del portalampade, avvitate infine il portalampade alla bottiglia.

Conclusioni

La guida termina qui, tuttavia il processo di creazione della vostra lampada a questo punto è appena iniziato! Dovrete infatti decorarla secondo la vostra fantasia e, a seconda dei casi, in base alla storia che vorrete raccontare attraverso essa.

Vi sono infiniti modi di personalizzare una bottiglia-lampada: Decorarla e colorarla, aggiungere al suo interno oggetti e/o led colorati, decorare il paralume con disegni a mano libera…

Potrei continuare all’infinito, ma ciò che voglio dirvi è : chiudete gli occhi e cercate l’ispirazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *